sabato 7 settembre 2013

L'estate iperconnessa, tra mare e...piedi

E in un pomeriggio di fine estate...il mio blog riapre. Ben ritrovati!

E cosi un'altra estate sta finendo. La stagione che cerchiamo tutto l'anno si sta per concludere ancora una volta. Avete fatto il pieno di sensazioni da conservare e rivivere durante la nuova e lunghissima stagione che ci aspetta? Si perchè questo è il segreto dell'estate: ci avvolge con le sue calde braccia per ricordarci  tutto l'anno che c'è sempre una speranza...per tutto. C'è sempre un posto in cui possiamo rifugiarci, sempre e comunque. 
L'estate 2013 sarà ricordata per la crisi, perchè molti non sono potuti partire..però soprattutto chi abita in zone di mare un modo per stare al sole e rilassarsi lo trova lo stesso, e può vivere la sua estate. Io ricorderò quest'estate, tra le altre cose, perchè credo sia la prima vera estate...da social network. Si perchè ormai con gli smartphone a prezzi economici (non parlo ovviamente del Iphone o del Samsung galaxy ma anche con 100 euro comunque si riesce a comprare un cellulare che si puo connettere ai social network con facilità) ormai quasi tutti ci siamo lasciati coinvolgere dal condividere su facebook, twitter, instagram i momenti della nostra estate. Panorami mozzafiato, spiagge, ombrelloni, sabbia finissima, mare cristallino e.......gambe e piedi. Si perchè, per la gioia dei feticisti, se vi imbattete su un social network avrete il 99,9 % di probabilità di imbattervi in una foto delle gambe di qualche tipa sdraiata su un lettino e sullo sfondo il mare. Oppure, frequente variante, dei piedi con smalto rigorosamente  rosso immersi nell'acqua del mare. In "tempi non sospetti" su questo blog si era già esaltata la sensualità degli arti inferiori femminili..e si trovo irrimediabilmente sexy i piedi di donna lo ammetto! ora l'hanno scoperto pure le donne...e diciamolo donna è seduzione, le donne vogliono semprei in qualche modo sedurci...non possono mostrarsi nude? Ecco l'escamotage: si fotografano i piedi. E allora viva l'estate social...o forse no.
chissà se questa smania di condividere tutto sarà una moda o rappresenta ormai un cambiamento evolutivo dell'uomo. Mi sa che è piu vera la seconda ipotesi. Anche se credo che prima o poi ci sarà una rivalutazione dell'intimità. Si godere una cosa senza condividerla necessariamente..proprio come facevamo un tempo. Condividerla solo con un amico, il proprio partner, con mamma e papà, con nostro fratello/sorella. O magari da soli.
Registrarla cosi..nella nostra memoria. Forse sono quelli i ricordi piu belli che avremo, non cristallizzati in una foto. La nostra memoria, che magari "ci aggiunge del suo"...come quei lunghi capelli di una ragazza bellissima che ogni giorno vedevo passare in bicicletta davanti alla casa dove alloggiavo. Che bella lei..libera, indifferente agli sguardi, i capelli castani che svolazzavano. Riesco quasi a immaginare l'odore...non l'ho fotografata, sono geloso dei miei ricordi :)
Ma ora voglio adeguarmi pure io alle mode e vi mostrerò una foto delle mie gambe stese al sole, mi raccomando però...mettete mi piace! :)



 

5 commenti:

Chiara ha detto...

La mia estate si è ridotta ad una settimana dai miei.
Così non ho patito la depressione da rientro.

Igor ha detto...

eh pure io non ho fatto niente di speciale, una settimana vicino casa, a Gaeta, mia mamma sta male purtroppo e non ero nello spirito di vacanze piu "importanti". Un saluto! :)

cri ha detto...

hai delle gambette un po' strane direi....!!!

Strawberry ha detto...

ahahahahah! Belle gambe!
In effetti io sono in piena euforia da condivisione, sono più social dei social stessi (ma già di mio ero così)... sotto sotto a tutta questa condivisione, però, resta sempre una parte di noi e della nostra vita che condivideremo con pochi intimi o semplicemente noi stessi...ed è lì che sta il bello! :-)

Elisha87 ha detto...

ahahah concordo su tutto! (tranne sul fatto che i piedi siano una parte seducente, non mi piacciono proprio)