sabato 19 marzo 2011

Viva l'italia




Mi sono piaciuti i festeggiamenti per i 150 anni dell'unità d'Italia. Mai come in questo momento storico questa festa era più opportuna..troppe divisioni stanno lacerando questo paese. Già ai mondiali di calcio dello scorso giugno, sentivo tante persone affermare di non fare il tifo per la nazionale..da una parte abbiamo i leghisti..che sognano una padania mai esistita, ma anche al sud patetici movimenti neo-borbonici..vorrebbero ripristinare l'ormai defunto e tramontato Regno delle due Sicilie. Certo unire questo paese non è stato facile: se non ci fosse stata la televisione chissà magari oggi ognuno parlerebbe ancora esclusivamente il proprio dialetto..ma seppure a fatica, questo paese è arrivato ad essere unito. Forse parlo cosi per la mia storia personale: mio padre, un veneto, incontra mia madre, napoletana, e nasco io :)   che pur crescendo e vivendo a napoli mantiene sempre i contatti con la sua origine settentrionale da cui ha ereditato la calma, la discrezione..mentre da parte della mamma ha preso la spontaneità. E non riesco a immaginare un'italia senza qualche parte, che sia la mole antonelliana di torino, la torre di pisa, il colosseo, Il vesuvio, il mare calabro e pugliese..la Sicilia e Montalbano. Quindi Viva l'Italia, questo paese che è piu simile di quanto si voglia far credere..Viva l'Italia nella speranza che cessino queste divisioni e si lavori a un serio progetto federalista ma sempre nel comune interesse della nostra bella e intera nazione.

6 commenti:

Federica ha detto...

io sono 100% piemontese -e ne sono molto fiera- ma ormai ho delle abitudini che non sono quelle tradizionali della mia terra: mangio pasta e pizza per esempio!

E la cosa che più amo è la mia lingua!

Igor ha detto...

in piemonte non si mangia la pasta? Credevo fosse una tradizione nazionale ;)

Eva Q ha detto...

Giusto!!Bisognerebbe ricordarselo anche oltre il 17 marzo...
Bye

Federica ha detto...

ormai sì... ma se l'italia non fosse stata unita probabilmente non la mangierei tutti i giorni... la mia nonna la sua prima pizza l'ha mangiata che era ormai una donna

Chiara ha detto...

... Viva l'Italia, nella speranza che non dobbiamo aspettare i prossimi 50 per ricordarci di festeggiare questa unità!

ps: mi son persa qualche tuo post!

Igor ha detto...

chiara si concordo!!! grazie dei tuoi commenti...non preoccuparti è anche colpa mia che trascuro sempre il blog..sia il mio che i vostri ;)