sabato 8 ottobre 2011

Apple, strada senza ritorno





E ci ha lasciato anche lui: Steve Jobs, un'altra icona dei nostri tempi. Colui che ha inventato un mondo nuovo, che ha creato oggetti tecnologici copiati in tutte le forme, e che noi tutti usiamo. 
Mi sono innamorato subito dei prodotti Apple, appena vi sono venuto a contatto. E'successo quando ho acquistato il classico ipod...quell'odore particolare, quella grafica cosi pulita, semplice, dolce, assolutamente intuitiva. Alla fine degli anni 90 i primi imac già li guardavo con ammirazione, con quel design cosi figo. ma vuoi per i costi allora davvero elevatissimi, vuoi perchè nessuno quasi li usava, non ci badavo piu di tanto. Ma qualche anno fa, quando gli imac sono scesi di prezzo e hanno conquistato il grande pubblico, mi sono lasciato sedurre anche io e ho fatto il grande salto da windows a mac. Non è stato difficile. Anzi. Niente di piu facile e intuitivo che usare un mac. E sono entrato in un mondo da cui non sono piu riuscito ad uscire. Vuoi perchè ho dimenticato la parola "Virus", "formattazione", "riavvio", vuoi perchè la grafica e i colori sono unici, vuoi perchè si naviga alla velocità della luce, anzi dei neutrini con buona pace della Gelmini, entrare nel mondo Apple significa imboccare una strada senza ritorno. Poi è venuto il turno del macbook, che mi ha fatto scoprire il gusto di navigare con un portatile sulle ginocchia mentre sono sul letto a guardare la tv, da buon pigrone quale sono. E il colpo di grazia l'ho avuto questa estate con l'acquisto dell' Iphone 4. Il mondo in mano. Quando usi un iphone ti rendi conto che sei entrato nell'era del post-computer, hai la sensazione di essere già nel futuro. Ora mi manca l'Ipad, ma ho paura. Che quel geniaccio di steve jobs mi levi il piacere di sfogliare un giornale o un libro di carta. Ho paura..ma sono sicuro che un giorno o l'altro correrò anche questo rischio. RIP STEVE JOBS.

p.s.: ma avete visto quanto sono belli i nuovi template di blogspot? cliccate in alto a sin. su mosaic e ve ne renderete conto. Ahahahah che sia un caso che l'ho scoperto proprio oggi che ho scritto il post su Steve Jobs?!

 

2 commenti:

Nina ha detto...

Eh già, un grande come Steve Jobs arricchirà il paradiso;-)
Ho un ipod nano da molto tempo e debbo dire che è semplice e veloce...mentre il mio sogno è acquistare un macbook!

Isotta ha detto...

:) ti ringrazio per essere passato dal mio blogghino..
Io anche ho il McBook, l'iPod e l'iPhone, spero un giorno di regalare al mio papà il suo sogno l'iPad..
Steve è stato e sarà per sempre il geniaccio del nostro secolo!
Ciao!